Outlet Panettone

0
430

Quasi tutte le migliori aziende che producono il Panettone hanno un outlet dove acquistare i dolci tipici di Natale compreso il famoso Pandoro. Qui si seguito troverai la storia, le leggende, curiosità e le offerte con prezzi vantaggiosi.

Il panettone è un tipico dolce milanese che è ormai diventato una tradizione natalizia sulle tavole di tutti gli italiani ma non solo, visto che è presente anche in Argentina, in Brasile ed in Uruguay. In pochi però conoscono la sua storia e le leggende che sono legate a questo dolce. Scopriamole dunque insieme.

OffertaBestseller No. 1
Fiasconaro 5128 Panettone Marron Noir, con Canditi di Marroni e Cioccolato alla Gianduia Ricoperto con Crema di Marroni e Copertura al Cacao Magro, senza Uvetta e Canditi - 1000 Gr
  • Panettone artigianale prodotto in Sicilia
  • Dolce artigianale da forno con canditi di marroni e cioccolato alla gianduia ricoperto con crema di marroni e copertura al cacao magro; confezionato a mano
  • Confezionato a mano

La prima leggenda narra che il panettone è nato alla corte di Ludovico il Moro, signore di Milano nel Xv secolo. Il cuoco ufficiale della famiglia Sforza, durante il banchetto della vigilia di Natale, bruciò per sbaglio un dolce. Per cercare di recuperare la situazione, lo sguattero di cucina Toni, utilizzò un panetto di lievito lavorandolo con farina, uova, uvetta, canditi e zucchero, ottenendo così un impasto particolare e morbido. Il dolce fu apprezzato così tanto dalla famiglia Sforza che decise di chiamarlo “pan di Toni”, da cui deriva la parola panettone.

Il dolce venne apprezzato così tanto che la famiglia Sforza decise di chiamarlo “pan di Toni”, da cui deriverà nei secoli a venire il termine “panettone”. Questa però non è l’unica leggenda legata a tale dolce natalizio, perché secondo altre storie ad inventarlo sarebbe stata suor Ughetta oppure Ughetto degli Atellani.

Una seconda leggenda racconta che l’invenzione fu del falconiere Ugo, che divenne garzone nella bottega di Toni, padre di Adalgisa, fidanzata di Ludovico il Moro. Il dolce nacque una notte per sbaglio, ma poi entrò in ogni casa dei milanesi.

La terza leggenda ha per protagonista una suora, suor Ughetta, cuoca in un convento milanese. Per Natale pensò di fare un dolce per le consorelle usando ciò che c’era in dispensa. Fece un impasto di pane aggiungendo zucchero, uova, canditi e uvette. Le suore apprezzarono e il dolce fu subito un successo in tutta Milano.

Tra tante leggende l’unica cosa che sappiamo è che il Panettone ha origini nel medioevo, ed è legato alla tradizione dell’epoca di preparare un dolce in occasione del Natale: una sorta di pane molto ricco che veniva servito ai commensali. Le prime prove di questo dolce, secondo gli storici, sono del 1606, quando nel dizionario milanese-italiano si parla del “panaton de danedaa”. All’epoca era basso e non lievitato, simile al pandolce di Genova. La ricetta venne poi perfezionata e prese il nome di “panattón o panatton de Natal”.

Il panettone è quindi storicamente un grande pane, utilizzato per tradizione a Milano. Pietro Verri nella sua “Storia di Milano” riporta che con questo pane si celebrava il Natale sul finire del ‘700: era la cerimonia del ceppo: si dividevano grandi pani di frumento tra i membri della famiglia insieme a carni di maiale.

La forma attuale venne ideata negli anni Venti, quando Angelo Motta prese ispirazione dal Kulic, un dolce ortodosso che si mangia a Pasqua, aggiungendo quindi anche il burro ed avvolgendolo nella carta paglia. Molti erano i personaggi illustri che amavano il panettone, tra cui Alessandro Manzoni che nel 1871 ringraziava il fornaio del forno delle Grucce con queste parole: ““Al forno delle Grucce, ricco ormai di fama propria e no bisognoso di fasti genealogici, Alessandro Manzoni, solleticato voluttuosamente con vario e squisito saggio nella gola e nella vanità, presenta i più vivi ringraziamenti per il panettone con contorno”.

La tradizione milanese vuole che si mangi il panettone anche a San Biagio, il 3 febbraio. La leggenda vuole che il santo, medico e vescovo, abbia salvato un fanciullo che stava soffocando facendogli mangiare un pezzo di pane. Si mangia panettone quindi per prevenire problemi alla gola.

OffertaBestseller No. 1
Tremarie Colomba Classica Gr.1000
  • Faremo il possibile per consegnarti questo prodotto ad almeno 30 giorni dalla scadenza

Oggi ne esistono infinite varianti: classico, senza canditi, ripieno di crema, di cioccolato o ai frutti di bosco. Oggi, tra l’altro, prosegue il confronto storico tra chi ama di più il panettone e chi invece il pandoro.

OffertaBestseller No. 1
Vergani Panettone all'amarena, Gourmet - 750g
  • Panettone all'amarena 🍒
  • Dall'impasto classico, arricchito con dolcissime amarene candite
  • Pasta soffice e fragrante, senza uvetta e senza agrumi canditi ❌🍇🍊
  • 🎁 Incarto dal design vintage, confezionato con 🧵 corda; peso netto: 750g
  • La Pasticceria Vergani di Milano sforna le sue dolci creazioni dal 1944
OffertaBestseller No. 2
Cracco Panettone Artigianale, Galleria Vittorio Emanuele II Milano, 1 kg
  • Panettone tradizionale realizzato con metodi artigianali
  • Preparato a Milano, la patria del panettone
  • Ingredienti di alta qualità incontrano la tradizione e la maestria del pastry chef M. Pedron👨‍🍳
  • A lievitazione naturale
  • È parte della prestigiosa linea di prodotti a marchio "Cracco"
OffertaBestseller No. 4
Panettone. Ediz. illustrata
  • Autori Vari (Author)
OffertaBestseller No. 5
Vergani Panettone Excellence in Scatola a Cilindro Blu, ricetta Tradizionale milanese - 1kg
  • Panettone milanese d'eccellenza della Pasticceria Vergani (1kg), con lievito madre
  • Versione "Excellence", con 🍯miele d'acacia toscano e 🍊scorze d'arancia candita della Calabria
  • Realizzato con 🌾 farina di frumento con germe di grano macinato a pietra; senza OGM
  • 🎁 Scatola regalo vintage blu 🔵 formato tamburello: ricorda i primi panettoni spediti per posta 📯
  • La Pasticceria Vergani di Milano sforna le sue dolci creazioni dal 1944
Bestseller No. 6
Farina di Grano Tenero Tipo 00 Forte (panettone, colomba, pandoro) 5Kg
  • Farina ottenuta da una sapiente miscela di.varietà di forza.come manitoba, taylor e sagittario
  • Ideale per la pasticceria lievitata e per il pane a pasta madre
  • Si presta ottimamente per la preparazione di prodotti a.lunghissima lievitazione, per la preparazione della pasta madre, della biga, della pasta sfoglia nonchè del seitan
  • Tibiona produce gran parte delle farine presso il Molino Bongiovanni, attivo dal 1880 a Pogliola in provincia di Cuneo
  • Molino Bongiovanni produce le proprie farine esclusivamente con il mulino a pietra vulcanica e tutta l'energia utilizzata è autoprodotta da fonti rinnovabili
Bestseller No. 8
PZ 100 Sacchetti PLP CM 40 X 50 per CONFEZIONARE PANETTONI, PANDORO E Colombe Busta per Alimenti
  • PZ 100 SACCHETTI PLP PER PANETTONE E PANDORO CM 40 X 50
  • BUSTE IDEALI PER CONFEZIONARE ALIMENTI BASE CM 40
  • BUSTA IN POLIPROPILENE TRASPARENTE PER DOLCI ALTA CM 50
  • SACCHETTO IN PLASTICA PER ALIMENTI PER COLOMBE
  • PLASTIC BAG FOR FOOD AND CAKES
OffertaBestseller No. 9
Vergani Panettone Gusto Brownie, al Cioccolato, Gourmet - 750g
  • Panettone ai brownie (gusto cioccolato) 🍫
  • Farcito con golosissimi pezzettini di brownie e gocce di cioccolato
  • Impasto soffice e fragrante, senza uvetta e senza agrumi canditi ❌🍇🍊
  • 🎁 Incarto dal design vintage, confezionato con 🧵 corda; peso netto: 750g
  • La Pasticceria Vergani di Milano sforna le sue dolci creazioni dal 1944
OffertaBestseller No. 10
Vergani Panettone allo sciroppo d'Acero e Noci Pecan, glassato, Gourmet - 750g
  • Panettone alle noci pecan e sciroppo d'acero 🍁
  • Vanta una glassatura alla mandorla con granella di amaretto e noci pecan
  • Senza canditi ❌🍊, ma con uvetta ✔️🍇
  • 🎁 Incarto dal design vintage, confezionato con 🧵 corda; peso netto: 750g
  • La Pasticceria Vergani di Milano sforna le sue dolci creazioni dal 1944