La moda di lusso investe nelle località sciistiche vip

Credit: Super G

Molto spesso la montagna e l’alta moda sono andate a braccetto. In questo ultimo periodo, poi, questo rapporto si è ancora più stretto. La moda di lusso investe nelle località sciistiche: ne sono esempi Renzo Rosso a Cortina, Remo Ruffini con i suoi progetti ed ora Lunelli, Colombo e Colombini. Questi marchi hanno fatto il loro ingresso in 5 club, società proprietaria di Super G a Courmayeur prospettando una nuova apertura a Madonna di Campiglio.

Super G Courmayeur

Insomma, gli investitori della moda di lusso vedono di buon occhio le località sciistiche, soprattutto quelle vip. La notizia dell’ingresso di 4 family office in 5 club (proprietaria del club Super G e famosa meta degli après-ski sotto il Monte Bianco) ne è la conferma. La famiglia Lunelli, che è a capo dell’omonimo gruppo beverage (con il famoso marchio di spumanti Ferrari) e che esprime il Presidente di Altagamma Matteo Lunelli, ha contribuito all’aumento di capitale da 4 milioni di € dell’aziende con sede a Courmayeur.

A questo ingresso si aggiungono poi sia quello dei Colombo, nome di spicco dell’abbigliamento invernale col marchio Colmar, sia quello della Unif Italia, holding a capo del gruppo sanmarinese Colombini, leader nel mondo dell’arredamento e del design. A completare il gruppo dei nuovi soci c’è la famiglia Corti con la società Cime Bianche.

Super G Madonna di Campiglio

Un’operazione accurata, che mira alla creazione di una catena di mountain club targati Super G, la prima nell’arco alpino italiano. Il primo passo è la ristrutturazione e la gestione per 17 anni della ex-Zangola a Madonna di Campiglio, in cui saranno realizzati due ristoranti per 300 coperti inaugurati, si pensa, nella stagione 2023/2024.

Meraviglioso Madonna di Campiglio

Ci sarà un ristorante diurno con vista sulle piste e musica live ed un locale serale all’interno della malga dove ci saranno anche performance e l’arena per après-ski. La società ha già dato vita, la scorsa estate, ad una location marina a Porto Cervo, in piazzetta, con il locale Meraviglioso. Nella struttura montana saranno impiegate circa 100 persone. Giacomo Sonzini e Andrea Baccuini, soci fondatori confermati a capo di 5 club con gli incarichi rispettivamente di presidente e ceo hanno dichiarato: “Siamo orgogliosi di essere riusciti ad attrarre alcuni importanti family office italiani che hanno da subito compreso le potenzialità del dining & entertaining sulle piste da sci, condividendo e supportando la nostra visione”.

Hotel Ancora Cortina d’Ampezzo

Poi si passerà a Cortina, che ormai è attrattiva per gli investitori grazie anche alle Olimpiadi del 2026. Qui c’è Renzo Rosso (founder di Otb), che nel 2020 ha acquistato l’hotel Ancora a Corso Italia, dove sono già stati avviati lavori di restyling con l’obietivo di inaugurare per le Olimpiadi.

Hotel San Marco Cortina d’Ampezzo

Anche una famiglia ativa nel mondo del beauty come Gualandi (proprietaria di Coswell con marchi come L’Angelica, Bionsen e Transvital) ha messo in piedi il progetto di ospitalità Enrosadira con 3 nuove strutture entro il 2026 e la trattativa con l’Hotel San Marco.

Langosteria St. Moritz

Remo Ruffini poi ha già dichiarato di avere dei progetti legati alla montagna e all’ambiente: “Sogno dei nostri rifugi nelle più belle località montane”. Per il numero uno di Moncler si attendono sviluppi per il brand Langosteria, a cui partecipa tramite Archive e che oggi è presente a Milano, Paraggi e Parigi e che prevede apertura a St. Moritz.

Alajmo Cortina d’Ampezzo

Sempre a Cortina sta poi arrivando il fine dining degli Alajmo, che già hanno un tre stelle Michelin a Rubano (Padova) con Le Calandre. Il ristorante sarà ospitato nell’antico fienile, struttura che ospitava El Toulà.

Rifugio Ria de saco Cortina d’Ampezzo

L’8 dicembre poi, durante il Cortina Fashion Week-end, è stato inaugurato il primo concept chalet al Rifugio Ria de saco da Franz Kraler, leader del fashion retail a Cortina e nell’Alto Adige: ristorazione di alto livello e due luxury suite.

Bestseller No. 3
Colmar Friendly Giacca, Dark Cookie-Dark Ste, 44 Donna
  • Morbido e caldo
  • Super morbido e sostenibile
  • Alta qualità
Bestseller No. 5
Colmar Piumino 2230, Black-Black, 42 Donna
  • 100% nylon
  • Piumino
  • Tipo di sport; accessorio sportivo per attività all'aria aperta
  • Piumino da donna effetto raso
  • Tasche laterali con cerniera nascosta
Bestseller No. 7
Colmar Giubbotto Nero da Uomo 1282-99
  • Brand: Colmar
  • Taglia: 48 EU
  • Articolo: 1282-99
  • Materiale: Poliestere
  • Colore: NERO
Bestseller No. 8
Colmar Giacca Giù, Acciaio Cardinale Scuro, 44 Donna
  • Elevato comfort
  • Libertà assoluta di movimenti
  • Alta qualità
Bestseller No. 9
Colmar Friendly Giacca, Incense-Dark Steel, 46 Donna
  • Molto leggero e potente
  • Comfort e flessibilità
  • Alta qualità
Bestseller No. 10
Colmar Daunenjacke-2230, Piumino Corto Donna, Nero, 44
  • Piumino da donna effetto raso
  • Chiusura diagonale con bottoni automatici e doppia cerniera
  • Trapunta
  • Tasche laterali con chiusura lampo nascosta
  • 100% nylon
Articolo precedenteGolden goose, inaugurati due nuovi negozi a St. Moritz e Cortina d’Ampezzo
Articolo successivoOutlet Cavalieri Corridonia